poliambulatorio - logo
Info e appuntamenti: 049 850336

PODOLOGIA

Accurate visite podologiche a Padova

La podologia è la sezione della medicina che si occupa di studiare tutte le patologie e le problematiche legate alla struttura e alla conformazione del piede. Nel poliambulatorio Lunardon di Padova potrai trovare il dott. Sella specializzato in dietologia. Non esitate a contattarci!
Tramite una visita podologica riusciamo a individuare eventuali deformità o problemi. Per capire la gravità di ogni quadro clinico, facciamo eseguire una serie di test al paziente anche per capire l’origine del problema, se osseo o muscolare.
trattamento podologico

I trattamenti

Al poliambulatorio di Padova possiamo offrirti diversi trattamenti, tra cui:
  • Trattamento di ipercheratosi, chiamati anche “calli”. I calli sono la risposta del corpo a un carico eccessivo e ispessisce il volume della pelle per protezione. Questo a lungo andare può causare anche dolore. L’Ipercheratosi può differenziarsi in diversi tipi, tra cui i duroni, ipercheratosi nucleata, ipercheratosi interdigitale molle.
  • Trattamento dell'onicocriptosi, chiamata anche “unghia incarnita”. Quest’ultima si forma quando un frammento dell’unghia entra nei tessuti molli provocando un rigonfiamento e a volte un’infezione. Le cause più comuni possono essere: un tipo di calzatura errata o non ben progettata, posizione dell’alluce all'interno della calzatura, traumi, e altro..
  • Trattamento micosi ungueale: questa patologia è dovuta ad un micete patogeno che può portare a deformazioni della lamina. Può presentare la lamina, il letto e/o la matrice ineguale.
  • Alluce valgo: è una patologia abbastanza frequente, per lo più nelle donne, causa deformità delle piccole dita e dolore nella regione d’appoggio anteriore. Le cause possono essere artriti infiammate, esiti di traumatismi dell'avampiede, malattie neurologiche e alterazioni della meccanica articolare. Per determinare il grado di deformità si utilizza una radiografia del paziente in posizione eretta.
  • Metatarsalgia: è un disturbo della zona avampodalica con origine multifattoriale che può affliggere 1 o più teste metatarsali e che si manifesta con algia e impedimento, a volte, della deambulazione. Una delle diagnosi differenziali più importanti è quella con il Neuroma Di Morton per la quale è molto utile un’ecografia delle parti molli dell’avampiede. Solitamente la causa più frequente di metatarsalgia è di origine biomeccanica, dunque dovuta all'appoggio del piede e dei suoi movimenti durante il ciclo del passo.
  • Piede piatto: si presenta di solito assieme il tallone valvo. Tale patologia determina un abbassamento dell’arcata longitudinale. Oltre a ciò può portare a deformità, dolori non solo al piede ma anche ad articolazioni sovrastanti e una diminuzione delle prestazioni sportive. Molto importante è capire la causa e risolvere il problema il prima possibile. In un bambino c’è la possibilità che nella fase di crescita la patologia può autocorreggersi. Invece, in un adulto c’è bisogno di un supporto.
  • Piede cavo: è una deformità del piede che causa l’eccessiva altezza dell’arcata del piede. C’è il rischio che diventi patologica provocando dolori e frequenti distorsioni. Molto spesso la deformità più associata al piede cavo è un abbassamento della prima testa metatarsale rispetto alle altre.
  • Piede sportivo: gli sportivi utilizzano in maniera più intensa i piedi rispetto ad altri soggetti. In base alla tipologia di sport praticato poiché ogni sport determina un influenza sul piede. Fra le patologie più comuni tra gli sportivi rientrano: fasciti plantari, tallodinie e tendinopatie. Le tendinopatie si presentano nei periodi di attività più intensa e obbligano lo sportivo a fermarsi rischiando anche di compromettere una gara.
  • Piede diabetico: chi soffre di diabete rischia delle complicanze come arteriopatia e neuropatia (perdita di sensibilità dolorifica negli arti inferiori ed errata distribuzione dei carichi). Ciò può creare lesioni nei piedi ed una corretta prevenzione ed educazione possono impedire la loro insorgenza e aiutare nel processo di guarigione.
Le persone a cui consigliamo di effettuare più visite podologiche sono anziani, coloro che per lavoro restano in piedi a lungo e coloro che indossano per lavoro scarpe antinfortunistica.
Per prenotare una visita
Share by: